Scoperta della variabile pulsante GSC 00587-00276

Ed ecco una bellissima HADS (High Amplitude Delta Scuti), scoperta nel nostro (insieme ai fratelli di stelle Riccardo Papini e Alessandro Marchini) peregrinare tra i campi asteroidali con l’ausili del telescopio dell’Osservatorio Astronomico dell’Università di Siena. Si tratta della GSC 00587-00276, il cui periodo di pulsazione è inferiore alle 2 ore.
Come molto spesso capita, importante è stato l’apporto delle survey CRTS.
Gli estremi vanno dalla 13.80 alla 14.13 CV.
Epoca: 2457651.4269 HJD
Periodo: 0.078703 d
MK-C 12″ f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena
Pubblicato in Astronomy, Variable stars.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.