PHEMU09: 4e2p – 02-06-2009

Ancora un Phemu, stavolta la prima eclisse osservabile quest’anno: Callisto eclissa parzialmente Europa. Oggi si lavorava da due postazioni e tre telescopi; tutti sono riusciti ad osservare l’evento. Vista l’ora, Giove era abbastanza alto sull’orizzonte e non si sono presentati i problemi degli altri due eventi. La dispersione è percettibilmente minore. I satelliti erano tutti abbastanza lontani da disco del pianeta per essere utilizzati come confronto. Il calo previsto era di 0.90 mag per una durata complessiva dell’evento in ombra di 886 secondi.
Il problema è stato quello di aver interamente scartato la presenza di una fase di penombra, cosa che ci ha indotto a cominciare troppo tardi e finire troppo presto. A causa di ciò, siamo in totale assenza di plateau.
Personalmente, mi ritengo soddisfatto del setup.
Le osservazioni sono state condotte con filtro Ir (ed è la prima curva di luce che otteniamo con questo filtro), a binning 1×1, le immagini sono state tutte calibrate per dark, flat e dark-flat. Il tempo di esposizione è stato di 6 secondi per tutti i frame tranne che per i primi 22, esposti per 5 secondi.
Prima e dopo l’evento si è proceduto pure al lavaggio della lastra correttrice.

La strumentazione è : OTA C9.25″ +GP-dx + SSK2000PC + ST7-XME
Location: S. G. Galermo (Catania)

Pubblicato in Phemu09.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.