GJ436 b – 08-03-2009

Ecco un nuovo transito di un sistema extrasolare. Si tratta del notissimo GJ436b. All’osservazione ha collaborato Emilio Lo Savio.
Il sistema di GJ436, oltre ad essere particolarmente difficile per la sua luminosità (mv 10.7 circa), presenta anche un ulteriore scoglio: il calo dovuto al passaggio del pianeta sul disco stellare è di appena 8 mmag (0.008 mv!!)! La durata del transito è di 62 minuti.
Si tratta di 187 frames, posa di 90 secondi, filtro R, calibrate. Il defocus utilizzato è molto basso (circa 7.5 px) data la relativa luminosità del sistema. Per tutta la notte abbiamo lavorato senza ausilio di autoguida.
La presente curva di luce è solo preliminare e verrà a breve sostituita con una definitiva.

Ecco i dati estrapolati da Bruce Gary (AXA)
Centro transito HJD: 2454899.4535 +/- 0.0013
Profondità transito: 8.60 +/- 1.13 mmag
Durata: 0.98 +/- 0.06 hr

La strumentazione è : OTA C9.25″ +GP-dx + SSK2000PC + ST7-XME
Location: S. G. Galermo (Catania)

Pubblicato in Exoplanets.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.