Scoperta del sistema EA GSC 00153-00641

Scoperto quasi un mese e mezzo fa (il 4 di febbraio) questo stupendo sistema binario di tipo Algol con caratteristiche ibride che ricordano quasi una EW, ecco la GSC 00153-00641, nella costellazione dell’Unicorno.
Il lavoro ha richiesto parecchio tempo soprattutto per l’identificazione del minimo secondario (che è stato un’autentica sorpresa, vista la profondità!), avvenuto grazie alla tenacia dell’indomito Marchini.
Anche in questo caso le magnitudini, in CV, sono derivate tramite shift in V dalle confronto la cui magnitudine è presa dal catalogo CMC15.
L’analisi del periodo, ovviamente, fatta con Peranso.
Il sistema varia tra la 13.88 e la 14.18 al minimo, con un secondario che si attesta alla 14.17 (sempre in CV).
Epoca: HJD 2457440.28477
Periodo: 0.845821 d
Gli scopritori, oltre ad Alessandro Marchini e il sottoscritto, sono, ovviamente, anche Riccardo Papini e Massimo banfi.
MK-C 12″ f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena
Pubblicato in Astronomy, Variable stars.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.